Cronistoria Pallavolo Vittorio Veneto Anni 1971- 2015

 

• 1972 - 1973

Il Vittorio Veneto dopo la retrocessione dalla massima serie, con il prof. Morandi partecipa al campionato di serie B maschile. Comincia la collaborazione con il Cus Milano.

• 1973

Viene rifondata la società che assume la denominazione di Pallavolo Vittorio Veneto.

• 1973 - 1975

Il prof. Bazan continua con solerzia a sviluppare il settore giovanile conquistando piazzamenti importanti nei campionati di categoria. Si allarga il lavoro sul territorio, tanto che atleti del Volta e del Leone XIII militano nelle file della società, tra questi nomi importanti come Luca Cabassi, poi giocatore della nazionale seniores. Un giovane insegnante, il prof. Paolo Buongiorno affianca il prof. Morandi nella conduzione della prima squadra.

• 1975

La squadra under 16 guidata dal prof. Bazan conquista il secondo posto alle finali nazionali di Santa Margherita Ligure.

• 1977-78

La proficua collaborazione con il Cus Milano e l’arrivo dello sponsor Italwanson preparano la strada al nuovo salto. Diviene Vice Presidente del Cus Milano Adriano Pucci Mossotti, già responsabile della sezione pallavolo. Alla corte del Vittorio Veneto arriva, a coadiuvare il lavoro nel settore giovanile, Giampiero Fasce che allena la squadra di serie C, grazie alla cessione dei diritti da parte del Leone XII.

• 1979 - 1982

La società continua la sua ascesa divenendo la prima realtà a Milano. Grazie anche all’abbinamento Italwanson – Giommi, nel 1982 Adriano Pucci Mossotti fa confluire tutta l’attività del Cus Milano nel Vittorio Veneto e nello stesso anno diviene Presidente della società. La società acquisisce una nuova denominazione e diventa Pallavolo Vittorio Veneto.

• 1983 Il prof Bazan con una memorabile squadra Under 20 conquista il quarto posto alle finali nazionali svoltesi a Reggio Calabria. In campo scende un giovane molto interessante che porta il nome di Claudio Galli: pochi anni dopo lo stesso diventerà un giocatore della nazionale italiana.

• 1983-1984

Conquistata la serie A2 maschile la società viene abbandonata dagli sponsor e, dopo le dimissioni del presidente Adriano Pucci Mossotti, i diritti della massima serie ed alcuni giocatori, tra i quali Claudio Galli, vengono ceduti alla Pallavolo Gonzaga. Seguiranno la squadra anche allenatori e dirigenti della società, tra i quali Paolo Avallone, Paolo Buongiorno.

• 1984-1985

Il prof. Bazan, rimasto solo, con Amedeo Messerotti riparte da capo cercando di reimpostare il settore giovanile con una nuova società che prende la denominazione di Pallavolo Vittorio Veneto Gallaratese.

• 1985 -1986

Nasce anche la sezione femminile guidata dal figlio del presidente Messerotti, Marco che in breve tempo diviene importante quanto quella maschile.

• 1986 -1988

Il prof. Bazan, infilando in tre anni tre promozioni consecutive, agguanta la serie C e nella stagione 1987/88 conquista un secondo posto a Gorizia nel campionato Ragazzi. Tra i giocatori del Vittorio Veneto si distingue, autore della promozione in serie C, Daniele Vergnaghi, che pochi anni dopo, approdato alla serie A, vestirà la maglia della Nazionale.

• 1989 - 1990

E’ l’anno di grazia della società: in questa stagione agonistica il Vittorio Veneto conquista la serie B2 maschile, la prima squadra femminile conquista la serie C, la squadra under 14 è campione provinciale e la squadra under 16, allenata da Paolo Abbiati, conquista un piazzamento in regionale.

• 1990 - 1991

La società si trova di nuovo in gravi difficoltà economiche e i rapporti tra il presidente Messerotti e il prof. Bazan diventano difficili. Il prof. Bazan richiama allora Adriano Pucci Mossotti, e con l’aiuto di Luca Cabassi salva la società dalla chiusura. Il settore femminile viene diviso e lasciato alla famiglia Messerotti, che manterrà il nome di Pallavolo Vittorio Veneto Gallaratese. La nuova società maschile, abbinata allo sponsor Frigoriferi Milanesi, acquisisce la denominazione di Pallavolo Milano Vittorio Veneto.

• 1991

Nascono i nuovi campioni del Vittorio Veneto e in quell’anno la società conquista il Trofeo Cariplo Ragazzi, diviene campione provinciale Under 14 sconfiggendo la Mediolanum. Si distingue un giocatore giovanissimo: Guido De Caro.

• 1992 - 1993

Il prof. Bazan lascia la guida della serie B2 a Bruno Feltri, e Marco Collini, ex giocatore dei tempi del Cus, diviene il direttore sportivo della società. A seguire la B2, in qualità di preparatore atletico, viene incaricato il prof. Americo Gigante, insegnante al Liceo Scientifico subentrato al prof. Bazan ormai andato in pensione.

• 1993 - 1994

Il prof. Bazan conquista con la sua squadra Under 14 il sesto posto alle finali nazionali di Latina. In questa squadra milita un futuro nuovo campione: Paolo Cozzi. Dopo la defezione di Bruno Feltri, il prof. Bazan salva la serie B2 all’ultima giornata di campionato. La serie D allenata da Mauro Camerota conquista la serie C2.

• 1994 - 1995

Alla corte della Pallavolo Milano Vittorio Veneto giungono due nuovi allenatori: Antonio Fioretti e Guerrino Invernizzi. Tra le file dei dirigenti compare la figura di Enrico Vignati che in quella stagione si occuperà del coordinamento dell’attività. La squadra della serie B2 per un soffio non conquista la B1, nonostante l’abbandono da parte della Frigoriferi Milanesi come sponsor. Per fortuna un simpatizzante della pallavolo Lucio Fusaro sosterrà la società.

• 1995 – 1996

Divenuto Vice- Presidente Lucio Fusaro che le dà stabilità economica, la società oltre a seguire l’attività agonistica, si dedica ad altro: nel ’95 il Presidente Adriano Pucci Mossotti organizza un convegno “Lo sport non è violenza”, e la seconda edizione del torneo di Beach Volley che si tiene al Forum di Assago. La squadra Under 18, trascinata da Paolo Cozzi, conquista il titolo provinciale, interrompendo il dominio Gonzaga. La squadra Under 14 conquista il titolo di campione provinciale. Paolo Cozzi, convocato nella nazionale pre-juniores, conquista il campionato del mondo di categoria.

• 1996 - 1997

Adriano Pucci Mossotti, divenuto Presidente Regionale della Federazione Pallavolo, lascia la presidenza della società alla moglie Elisabetta Reali. Il primo Gennaio 1997 improvvisamente si spegne il prof. Bazan, l’anima della società. In primavera subentra come Direttore Tecnico, al posto del prof. Bazan, il prof. Walter Rapetti, e insieme a Guerrino Invernizzi, tentano inutilmente di salvare la serie B2, senza purtroppo riuscirci. Nel frattempo Paolo Cozzi trascina i suoi compagni di squadra e vince il titolo provinciale Under 18.

• 1997 – 1998

Adriano Pucci Mossotti ed Enrico Vignati, divenuto direttore sportivo, siglano un storico accordo di collaborazione con il Volley Gonzaga. Questo porterà la società a conquistare il settimo posto alle finali nazionali Under 18, con una compagine di giocatori, espressione di entrambe le società. Enrico Vignati subentrerà nell’anno ad allenare la serie C, con l’aiuto del prof. Gigante. Antonio Fioretti, già allenatore in passato del Vittorio Veneto, diviene coordinatore tecnico, ma purtroppo durerà in carica solo due mesi poiché, stroncato da una grave malattia, nel Novembre del 1998 si spegnerà.

• 1998 – 1999

La società stretta nella morsa dei debiti non riesce ad intravedere un futuro e dopo una partenza stentata, grazie ad Adriano Pucci Mossotti passa di proprietà di Antonio Caserta, già Presidente del Volley Gonzaga. Enrico Vignati e il prof. Americo Gigante traghettano il passaggio disputando il campionato di serie C, classificandosi al quinto posto. E si ricomincia da capo.

• 1999 Enrico Vignati e il prof. Americo Gigante, insieme a Lucia Bazan, moglie dello scomparso prof, coadiuvati da Adriano Pucci Mossotti, fondano la Scuola Pallavolo Enrico Bazan – Vittorio Veneto, in ricordo del prof.. Ottenendo un accordo con il Liceo Scientifico in base alla direttiva 133, con una manipolo di atleti provenienti dal Liceo, disputano campionati provinciali.

• 2000

La società acquisisce il diritto regionale di serie D ed inizia una nuova avventura. Nello stesso anno la società riesce ad iscriversi ai campionati under 15,under 17 ed under 20, nonché a partecipare ai campionati di 1° divisione e 3° divisione, fidelizzando circa 120 atleti.

• 2001

Nell’anno agonistico in corso la società guidata dal tecnico Enrico Vignati e dai sui giovani allenatori, riesce a raggiungere la promozione in serie C maschile e 2° divisione maschile. Si completano anche gli organici di under 13 maschile, ed il Vittorio Veneto ritorna ad avere dimensioni degli anni 1997-1998.

• 2002

Rimanendo saldamente a metà classifica in serie C maschile, la squadra under 20 conquista il titolo di campione regionale della categoria, grazie anche alla collaborazione con la società AG Milano, con la quale partecipa anche al campionato nazionale riservato alle squadre di serie A di categoria under 14, Boy League, intitolata al Prof. Bazan.

• 2003

Nell’anno grazie all’arrivo del nuovo direttore tecnico, prof. Germano Morandi, la società riapre il settore femminile, iscrivendo ben tre squadre ai campionati.

• 2004-2005

Sono anni grande attività: la prima squadra maschile ritorna in serie D, ma la società conquista il titolo sia di 1° divisione femminile, centrato in tre anni di continue promozioni, e 1° divisione maschile, partecipando anche a tutti i campionati di categoria per ogni settore. Alla fine della stagione agonistica 2005 la società conta quasi 200 praticanti, 10 squadre e 100 bambini nei corsi di minivolley.

• 2006-2007

Riconquistata la massima serie regionale nel 2006 nel maschile, la società si avvia stabilmente alla disputa dei campionati. Alla fine della stagione del 2005-2006, Enrico Vignati lascia definitivamente il posto di primo allenatore, divenendo il direttore tecnico della società.

• 2008-2009

All’inizio della stagione 2008-2009, la società rivoluziona i suoi piani: viene nominato un nuovo consiglio direttivo, arriva un nuovo direttore sportivo Marco Odierno, e vengono cambiati tutti i quadri allenatori, tra i quali si insedia alla guida della prima squadra il Prof. Sergio Vitaglione. Con in nuovo assetto definito si programma un nuovo ciclo di attività giovanile. . La società partecipa anche con impegno al Trofeo delle provincie, organizzato dal Comitato provinciale della Federazione Pallavolo.

• 2009-2010

Nonostante la prima squadra retrocede in serie D, l’attività prosegue con impegno: la under 18 maschile passa alla seconda fase provinciale, e la prima divisione vince il campionato conquistando la serie D femminile.

• 2010-2011

Ci si presenta ai nastri di partenza, iscrivendosi al campionato di serie C maschile, serie D femminile, 2° e 3° divisione maschile, Under 18 maschile e femminile, e under 16 maschile. 120 atleti impegnati, 9 allenatori, 10 dirigenti, 6 collaboratori. Il 3 ottobre 2010 la società festeggia il 60° di fondazione, organizzando eventi ed una gara storica: alla manifestazione parteciperanno circa 500 tra atleti ed ex atleti, tra i quali tutti i nazionali sfornati dalla società, Paolo Cozzi, Claudio Galli e Daniele Vergnaghi. Tra gli ospiti illustri Carlo Gobbi, giornalista della Gazzetta dello Sport, e Paolo Buongiorno, procuratore nazionale atleti. La under 18 maschile conquista il titolo di 4 classificato assoluto ai campionati provinciali, ed acquisisce il diritto di partecipare al campionato di 2° divisione maschile.

• 2011-2012

Venuto a mancare nuovamente il sostegno economico, la società è costretta a cedere quasi tutta la sua attività. Si ricompone un nuovo consiglio presieduto dal nuovo presidente Enrico Vignati, dal vicepresidente Americo Gigante, che ha sempre sostenuto la causa del Vittorio Veneto con la sua presenza costante ed attiva, e da Marco Odierno. Grazie all’arrivo del nuovo direttore Sportivo Guido De Caro, che riesce a portare qualche sostenitore, la società riparte dai campionati giovanili under 16 e under 18 maschili, in collaborazione con la società Quinto Volley.

• 2012-2013

La nuova stagione si apre con la collaborazione della Power Volley Milano. Si firma un protocollo di intesa nel quale si stabilisce che la nostra società sarà il settore giovanile della loro B1. Al via della stagione il Vittorio Veneto si presenta ai campionati di tutte le categorie giovanili.

• 2013-2014

Acquisiamo il titolo di Serie D e partecipiamo a tutti i Campionati giovanili

• 2014-2015

Conquistiamo il 2° posto ai Provinciali nella U14 e 13 3x3 e accediamo alle Fasi Regionali

• 2015-2016

L'avventura continua...


Last update: 2016-01-01 00:00